Biografia politica e umana

2013

Nominato membro del C.d.A. della Cassa Forestale, Firenze.

2012

L'inserto Cultura Commestibile si trasforma in settimanale on line, www.culturacommestibile.com, direttore Simone Siliani redattori Aldo Frangioni, Michele Morrocchi, Gianni Biagi, Sara Chiarello, Vittoria Maschietto, Sara Nocentini, Barbara Setti impianto grafico di Emiliano Bacci. La rivista la rivista è in rete regolarmente ogni settimana (alla fine di luglio 2017 esce il n° 228).

Nominato Presidente Onorario della Fondazione Giovanni Michelucci di Fiesole e Pistoia.

2011

Progetta e cura l'inserto settimanale di cultura, per il quotidiano IL NUOVO Corriere di Firenze, Cultura Commestibile. L'inserto uscirà per 67 numeri fino alla chiusura del giornale.

2009-2011

Collabora con il quotidiano IL NUOVO Corriere di Firenze, con la pagina settimanale Gallerie & Platee, rubrica di arte e cultura. Cura settimanalmente rubriche di satira politica.

2004-2009

Gestisce la stagione teatrale del Teatro Studio e Open City"; manifestazioni estive in piazza Matteotti, nel Castello dell'Acciaiolo e nelle frazioni di Scandicci. sotto la direzione artistica di Giancarlo Cauteruccio.

Rappresenta il comune di Scandicci nella Associazione Dialoghi ed è nominato vice-presidente sotto la presidenza di Simone Siliani.

Viene nominato revisore dei conti nella Giunta Nazionale di Federculture.

2004

Il sindaco di Scandicci Simone Gheri lo nomina presidente di Scandicci Cultura - Istituzione Culturale del Comune di Scandicci.

2002-2010

Vice-presidente e Presidente del Fondo Pensioni Priamo – Roma.

2001-2004

Presidente di ATAF trasformata in S.p.A.

1995-2003

Attività più rilevanti della gestione di ATAF nel periodo 1995-2003: Nei dieci anni di presidenza Ataf l'azienda è stata trasformata da Azienda Speciale in Società per azioni. • Vengono costituite le seguenti società collegate: Li-Nea (nuova società di trasporto) • I-Mago (società per la gestione della pubblicità) • Opi-Tec (azienda per la manutenzione di autobus e mezzi industriali) • Thecla (società per la gestione dei mezzi a metano) • Citysightseeing (prima società che gestisce, con bus bipiano, una linea turistica nella città di Firenze) • Siger (società per la liquidazione sinistri) • Vengono acquisite quote nelle seguenti società: • Firenze Parcheggi (società di gestione dei parcheggi a Firenze) • Sitimet (società per la gestione dei sistemi informatici) • Viene costituito il Consorzio Rasena insieme alle aziende Train di Siena, Rama di Grosseto, Atam di Arezzo, Lfi di Arezzo, Atm di Piombino e Florentia di Arezzo Insieme ad Atc di Bologna e Trambus di Roma viene acquisito il 43% delle quote della Rama di Grosseto. • Realizzazione della più grande flotta di autobus a metano, creando un nuovo deposito e di un importante parco di mezzi elettrici. • Viene riorganizzato il nuovo sistema del "servizio a chiamata" individuale • Viene costituito un raggruppamento nazionale per coordinare le politiche per le gare di TPL con le aziende di Roma, Bologna, Cagliari, Salerno e Bolzano • Ataf ha seguito (dal 1999) tutte le operazioni relative alla realizzazione della Prima linea Tranviaria -Firenze SMN-Scandicci - diventandone stazione appaltante, firmando contratto con l'impresa aggiudicataria nel giugno del 2003. • Ataf Partecipa attivamente alla costituzione di un Project Financing che verrà poi vinto da RATP di Parigi come capofila.

1999

Riconfermato presidente di ATAF.

1995

Nominato presidente di ATAF.

Nominato vicepresidente di Federtrasporti.

1993-1995

Attività di promotore finanziario per SIM F&F.

1994

Nominato vicepresidente di ATAF (Azienda di trasporto dell'area fiorentina).

1990-1993

Terzo mandato di sindaco del comune di Fiesole.

Attività più rilevanti in questo periodo: Concessione della gestione delle acque ad Acque Toscana del Gruppo Lyonnaise ded eaux.

1976-1990

Membro del Comitato Federale del PCI di Firenze e della Commissione Federale di Garanzia.

1990

Eletto per la terza volta sindaco del comune di Fiesole.

1985-1990

Secondo mandato di sindaco del comune di Fiesole.

Attività più rilevanti in questo periodo: Realizzazione della Pinacoteca Primo Conti presso la Fondazione omonima • Realizzazione del nuovo sistema fognario di Fiesole Nord e costruzione depuratore in Pian di Mugnone • Progetto per la realizzazione del nuovo Auditorium - incarico all'arch. Michelucci 1990 – 1993.

1985

Eletto per la seconda volta sindaco di Fiesole.

1980-1985

Primo mandato di sindaco di Fiesole.

Attività più rilevanti in questo periodo: Realizzazione di 633 appartamenti di Edilizia Economica e Popolare nelle frazioni di: Caldine, 367. Girone, 120. Compiobbi, 132. Ellera 14. • Approvazione variante al PRGC per le attività produttive. • Approvazione variante urbanistica alle zone extraurbane elaborata da Gianfranco Di Pietro e Calogero Narese. Primo importante strumento di gestione di aree agricole ed extraurbane. • Costituzione della Fondazione Giovanni Michelucci. • Acquisizione della collezione privata di ceramiche greche, etrusche del Prof. Alfiero Costantini e realizzazione del museo omonimo. • Campagne di scavo archeologico nelle zone urbane di Fiesole.

1980

Eletto sindaco del Comune di Fiesole.

1975-1980

Bibliotecario presso la Biblioteca Comunale di Fiesole, sotto la direzione di Carlo Salvianti.

1975-1980

Bibliotecario presso la Biblioteca Comunale di Fiesole, sotto la direzione di Carlo Salvianti.

1971-1976

Periodo di frequenza alla Facoltà di Architettura di Firenze.

1975-1979

Segretario comunale del PCI di Fiesole.

1974

Segretario di sezione del PCI di Caldine.

1972

Iscrizione al PCI.

Costituzione della Biblioteca Comunale di Fiesole, sotto la direzione di Ivan Tognarini.

1971-1973

Fonda, insieme ad altri giovani, il Circolo Culturale “Il Giramonte” di Caldine Fiesole dove si svolgono per 3 anni attività espositive, teatrali e cinematografiche.

1970-1971

Ripresa degli studi per la maturità artistica, conseguita nel 1971.

1969-1970

Collaborazione con la rivista pubblicitaria "Mondo Ciack" Firenze.

1967-1968

Leva militare nei Carabinieri alla Scuola di Alba e alla Compagnia dei Carabinieri di Savona.

1965-1967

Attività presso la Filatura Aldo Querci a Prato.

1962-1965

Attività presso la Filatura Nazzareno Goti a Capalle (Campi Bisenzio – FI).

1959-1961

Studi presso la scuola di avviamento commerciale Leon Battista Alberti di Firenze.